BIOGRAFIA

GIULIA MAZZONI nasce a Prato il 15 marzo 1989. Il suo primo incontro con il pianoforte avviene alle scuole elementari quando Giulia, durante una ricreazione, sente per la prima volta un suono meraviglioso provenire da un’aula vicina. Quella stanza ben presto diviene il suo angolo segreto nel quale trascorre tutti i secondi, minuti, ore disponibili, confidandosi e giocando con quello che diventerà il suo migliore amico, il pianoforte.

Giulia intraprende i primi studi musicali presso la scuola comunale G.Verdi” di Prato (sotto la guida di Susanna Sgrilli e Roberto Manuzzi) e, successivamente, presso il Conservatorio G. Verdi” di Milano (sotto la guida di Alessandro Marangoni e Mario Garuti), dove attualmente studia.

Il suo primo spettacolo risale all’età di 16 anni, al Teatro Metastasio di Prato, dove cura gli arrangiamenti e l’esecuzione di alcuni brani per lo spettacolo “Premio Fairplay”.

Nel frattempo, intraprende un’intensa attività concertistica, che la porta a suonare in numerosi teatri e locali in veste di solista. Partecipa anche a numerosi progetti cinematografici e collabora con il chitarrista/compositore Marcello Becattini, celebre per le colonne sonore dei film di Francesco Nuti, e con il violoncellista Marco Decimo.

Nel 2011 viene rappresentato presso il Teatro Metastasio di Prato e presso il Teatro Buratto del Pime di Milano lo spettacolo “Il viaggio: dialogo tra musica, pittura e parola”, scritto e diretto da lei stessa. Giulia Mazzoni compone ed esegue in scena anche le musiche, ottenendo ottime critiche.

Il 18 giugno 2013 esce il suo disco d’esordio di piano solo, “Giocando con i bottoni”(Bollettino / Artist First), contenente 14 composizioni che si muovono tra modernità (con influenze pop, rock e della musica leggera) e tradizione (con influenze romantiche, impressioniste ma anche minimaliste) e che fanno della semplicità il loro elemento cardine. Il disco viene presentato live il 16 ottobre al Blue Note di Milano e il 2 dicembre all’Auditorium Parco della Musica di Roma.

Il primo singolo estratto da “Giocando con i bottoni” è “Piccola Luce”, una composizione che traduce in note l’idea della speranza e del coraggio di rialzarsi dopo un periodo buio. Il relativo video, diretto da Federico Monti e realizzato da Quelquechose (factory creativa coordinata dal regista Marco Pozzi), narra attraverso l’innovativa tecnica del cinemagraph la storia di una giovane prostituta. Il video è visibile al seguente link:https://www.youtube.com/watch?v=Dd8JkZKZVeE .

Nell’ottobre 2013 Giulia Mazzoni vince il Premio Ciampi nella categoria “Migliore cover di Piero Ciampi” con l’arrangiamento del brano “Quando il giorno tornerà” del cantautore e poeta livornese.

Nel dicembre 2013 la giovane pianista è nel cast del prestigioso Concerto di Natale, in onda la sera della Vigilia su Rai 2 e su RTL 102.5, dove duetta con la cantautrice calabrese Ylenia Lucisano sulle note di “The Christmas Song”, Giulia al pianoforte e Ylenia alla voce.

Il 31 gennaio 2014 esce il nuovo singolo estratto dall’album, “Where and when?”, una composizione dedicata al Maestro Michael Nyman. Il relativo video, prodotto daPrimopiano Tv di Alessia Moccia e Andrea Angioli, è diretto da Fabrizio Cestari, già regista di video pluripremiati, come “La nuova stella di Broadway” di Cesare Cremonini. Il video è ambientato nella Sala Polifunzionale “De Sica” del Comune di Sora (Frosinone) e vede la presenza delle sculture dell’artista Franco Losvizzero che, lavorando con diversi mezzi espressivi, ricrea figure rassicuranti, capaci di risvegliare suggestioni dell’infanzia. Il video è visibile al seguente link: http://www.youtube.com/watch?v=nMnFHybFO9s.

Il 4 febbraio 2013 Giulia Mazzoni è protagonista di un incontro con il pubblico alMulticenter Mondadori di Milano, dove suona alcuni brani estratti dal disco d’esordio, raccontandone la storia e i significati.

Il 21 marzo Giulia Mazzoni si esibisce, insieme ad altri selezionati artisti, all’inaugurazione del nuovo prestigioso punto vendita Eataly Smeraldo di Milano.

Tra gli appuntamenti del 2014 della giovane pianista figura la partecipazione lo scorso 11 luglio al Ravello Festival, prestigiosa rassegna culturale nel cuore della costiera amalfitana, e lo scorso 28 settembre al MEI, il Meeting delle Etichette Indipendenti.

Il 3 ottobre 2014 esce il terzo singolo estratto dall’album, “Giocando con i bottoni”, accompagnato dalla messa online di un video animato (per la regia di Hermes Mangialardo), visibile al seguente link: http://www.youtube.com/watch?v=Y8joU4qxyxI.

Nel 2015 Giulia viene scelta come unica donna della compilation Eataly Live Project(Sony Music) con il brano “Where and when?”, suona come pianista resident per AUDI a Milano e accompagna, per la prima volta suonando le sue composizioni all’organo, l’attoreMarco Baliani a Bologna.

Il 4 luglio 2015 l’artista accompagna al pianoforte, al Teatro Alfieri di Asti, l’attrice Chiara Buratti nello spettacoloL’ultimo giorno di sole”(regia di Fausto Brizzi), i cui testi e le musiche sono stati scritti da Giorgio Faletti.

Il 23 luglio Giulia Mazzoni sbarca in Cina con il suo album “Giocando con i Bottoni”, pubblicato e distribuito da China Records Shangai Co (su licenza di Bollettino Edizioni Musicali), il quale ha sin da subito un ottimo riscontro di vendite. Dallo stesso giorno, la pianista inizia un tour nelle principali città cinesi (organizzato da Fataka International) che registra il sold out in  tutte le date(Shanghai, Tianjin, Xi’an, Chongqing, Wuhan).

A marzo 2016 la pianista sottoscrive con Sony Music Italia un contratto discografico per due album, il primo è “Room 2401”.

Il 22 maggio l’artista toscana è uno dei protagonisti di Piano City Milano e il 22 luglio si esibisce a Pratovecchio Stia in occasione del festival Naturalmente Pianoforte.